installazioni

KATI ÅBERG: Emotions in Man

E’ un’installazione focalizzata sulla danza contemporanea, dove gli spettatori possono partecipare alla creazione di una piéce scegliendo le emozioni del danzatore.

“Emotions in Man” è dunque un’installazione interattiva che si propone di indagare se l’interazione possa compensare la perdita di intensità registrata in certe performance artistiche registrate, rispetto all’intensità della dimensione live. L’interazione in questo caso impegna e conferisce importanza allo spettatore in un modo totalmente nuovo. Infatti, ogni spettatore può plasmare la coreografia attraverso le proprie scelte durante lo svolgersi dell’opera. Il risultato non è la documentazione di una rappresentazione di danza, ma una rappresentazione interattiva di danza in senso stretto.

In “Emotions in Man”, infatti, gli spettatori definiscono la coreografia definendo le emozioni del danzatore. Le emozioni sono strumento ed essenza fondamentale nelle coreografie di danza contemporanea. A differenza di molte altre arti performative, la danza contemporanea non è una forma narrativa né tantomeno è basata su testi, ma i sentimenti e le immagini formano la sua spina dorsale. Pertanto le emozioni diventano una scelta logica quando emergono i fattori con i quali lo spettatore può interagire in una performance di arte contemporanea.

Si controllano le emozioni attraverso l’aumentare dell’amore, dell’odio, della paura, della gioia o dell’angoscia in molti punti della coreografia. I segmenti tradizionali e lineari della danza sono intervallati da momenti nei quali appare il menu e lo spettatore deve scegliere la prossima emozione del danzatore. Se lo spettatore non sceglie, il danzatore si annoia e lascia finire la performance.

  next >>